AfterFocus App

Cari Lettori Buon 2018 a tutti voi.

Oggi voglio parlarvi di un’applicazione per smartphone molto interessante ” AfterFocus“.

Perchè vi parlo di questa App? Semplicemente perchè sono rimasto sbalordito dagli smartphone della Huawei che integrano la funzione della profondità di campo (ovviamente gestita dal software interno).

Possedendo un Samsung S7 Edge  sono rimasto un pò deluso in quanto non avessi tale funzione, anche avendo la funzione di “Messa a Fuoco Selettiva” ,non trovavo soddisfacente per niente quando volevo fare qualche ritratto con il cellulare (anche un semplice selfie per intenderci).

Finalmente ho trovato AfterFocus che soddisfa a pieno ciò che desideravo , in quanto posso scegliere una volta scattata la foto quanto sfocato posso dare , per mettere in risalto qualsiasi cosa voglio nella foto

Qui sotto vi metto qualche scatto d’esempio :

La prima foto partendo da sinistra è ovviamente l’interfaccia del programma appena aperto dove potete scegliere se scattare direttamente la foto tramite il programma o selezionare dal vostro album, oppure richiamare un progetto precedentemente creato.

La seconda fotografia è lo scatto originale (scusate ma per fare prima ho usato il mio pugno eheheh!!!).

Nella terza fotografia potete vedere sul lato sinistro una colonna dove la prima opzione è il soggetto primario da mettere a fuoco, la seconda opzione è il secondo piano da mettere a fuoco, ed il terzo ovviamente è per dare lo sfocato allo sfondo,poi troviamo una penna (che ancora non ho utilizzato), la gomma, e la lente di ingrandimento per fare un tracciato piu preciso. La linea bianca che vedete sulla mano è quella che servita per mettere in primo piano il soggetto, mentre la line grigia è quella che serve per far sfocare lo sfondo.

Nella quarta fotografia potete osservare la foto con l’effetto finito.

Ci tengo a precisare che lo scontorno del programma è veramente molto preciso,solo che dovete stare sempre attenti che lo sfondo sia totalmente diverso come colori e quant’altro, dallimmagine da mettere in risalto,altrimenti non sarà preciso.

Poi ovviamente troviamo anche altre opzioni che possono essere vari effetti per le foto ma che vi sconsiglio di applicarle qui, ma di usare un’altro programma per la post-produzione di nome “SNAPSEED” gratuito ma sopratutto molto potente,ottimo anche per i vostri smartphone che scattano in formato RAW.

Prima di salvare la foto vi consiglio di cliccare in alto a destra per andare nel setting es appunto settare la grandezza della foto finale. L’unica cosa che mi ha fatto storcere il naso è salvando la foto alla massima risoluzione perde moooolto tempo. 

Quindi per concludere se state cercando un programma per il vostro smartphone che vi simuli la profondità di campo questa è la scelta più giusta per le vostre esigenze. La trovate sul PlayStore a soli 1,50€ (se pò fà dai…)

Spero di esservi stato utile a presto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...